Benvenuti

Questo sito esprime i contenuti di una riflessione sulla realtà sociale, artistica, culturale e politica in cui mi trovo immerso e di cui subisco i condizionamenti mio malgrado.



Nel tentativo di mantenere ancora viva la propria capacità critica, anche questo sito risulta utile a proporsi per potersi specchiare nei contributi di altre Voci.



mercoledì 22 ottobre 2008

ITALIANI DA INCENERITORE

http://it.youtube.com/watch?v=kK5s-hKRz6o

giovedì 19 giugno 2008


Più rovina ( il Paese), più ( IO ) guadagno!

Chi mai pensa in questo modo?
E a cosa si riferisce?
Nuova non è questa logica. Ricordiamo : “ mors tua vita mea” di romana fonte.
Applicato allo specifico della comunicazione pubblicitaria e di marketing, si può affermare, contrariamente alla percezione istintiva di difesa con il risparmio delle risorse, che in un periodo di recessione, quanto più il consumo rallenterà, tanto più l’investimento delle aziende nel marketing si accrescerà per tentare ad ogni costo di mantenere la piena visibilità ai propri prodotti.
Quale sarà il soggetto che beneficerà di questo incremento di investimenti?
Il veicolatore del messaggio pubblicitario ovviamente!
Sappiamo chi in questo tragicomico paese chi in questo momento detiene il monopolio della distribuzione pubblicitaria.
Contrariamente alla percezione del senso comune, gli interessi reali di un soggetto che blatera slogan demagogici sull’ordine e sui modi per migliorare lo stato dell’economia del Paese, sono proprio quelli di avere uno stato in emergenza e disagio generalizzato per lucrare sulla plusvalenza derivante dal mantenimento dell’immagine a tutti i costi e contro ogni evidenza.
Nel prevalere dell’interesse Privato, desertificando la foresta dell’amministrazione Pubblica, si raggiunge proprio l’obbiettivo di rendere totalmente precaria l’esistenza di ogni cittadino, e lo si costringe a entrare in pieno in una lotta atta per la sopravvivenza dei soliti GRUPPI di potere.
Resta il fatto che a guadagnarci non sarà di certo quel soggetto chiamato “Paese” ma esclusivamente e solo quel soggetto chiamato “IO”.
Viva Il Popolo della Libertà di corrompere per espandere oltre ogni limite l’introduzione degli interessi criminali nel gotha degli AFFARI cosiddetti ”Puliti”!!!

mercoledì 23 aprile 2008

Criminal Mind



KRIMINAL ENTERPRISE

“..Sto organizzando una cordata composta da imprenditori italiani! L’Alitalia agli Italiani!…ecc, …ecc”.
Se chi dovrebbe assumere l’onere di governare e contribuire a risolvere i problemi di un paese problematico come l’Italia si prende impunemente, tra le tante, anche la libertà di smentire se stesso su argomenti importanti e delicati come il sudetto senza mai pagare dazio, dovrebbe risultare evidente anche ai più ciechi in quale stato versa lo Stato Italiano. Siamo in piena Dittatura! Una Dittatura certamente più intelligente, attenta a solleticare sempre i sogni e i desideri di un popolo bambino, cresciuto all’ombra rassicurante e protettrice della Santa Romana Chiesa!
Dittatura che si alimenta con il capitale di rapina senza gli oneri che contraddistinguono invece la vera Impresa Produttrice di Beni di Consumo e Ricchezza sostanziale.
Dittatura perché le spudorate e palesi menzogne non trovano ostacoli e correttivi di sorta.
Tutto procede nella direzione, ormai irresponsabile e folle del consolidamento di rendite di posizione acquisite senza alcun progetto che impegni questi Kriminali di fronte a quella che un tempo si chiamava società o bene comune e a cui ora costoro invece stanno riservando un impietoso e frettoloso funerale.
Ed ecco che appena ottenuto il consenso di un popolo, che neanche si può definire “Bue” perché ciò offenderebbe senz’altro quest’ultimo, questo coagulante di interessi parassiti e Kriminali chiama a urgente incontro un altro grande regolatore di interessi creati su basi Kriminali. A questo proposito la documentazione sull’esproprio di aziende in Russia da parte di terzi è ormai piuttosto consistente, è sufficiente un piccolo sforzo per acquisirla. Ebbene “ il nostro “, con il pretesto dell’Alitalia da salvare, vuol far credere che il caro amico Putin è venuto per aiutare Lui e l’Italia a risollevarsi!
Altro che Alitalia, Energia e altre balle varie ( beninteso “ balle” nella bocca di questo piazzista schifoso! )!
Molto più verosimilmente, dato l’alto tasso mafioso presente in entrambi i paesi, è più certo anzi che no, che argomento vero del summit è stato l’intersecarsi delle reciproche collusioni affaristiche dei gruppi da loro così degnamente “rappresentati” nei due Paesi!
Ormai Cassandra è defunta e da tempo è sempre stata inascoltata da questo popolo di ciechi e sordi per scelta e non per disgrazia. Pertanto ad esso non spetta altro che percorrere di nuovo strade assai perigliose a cui, ad onor del vero e per propria indole sembra comunque abituato più che rassegnato!
Ciao Beati e Buonanotte!

giovedì 27 marzo 2008

Tutto è Falso

Un autentico FALSO!



Una mia opera digitale ( estremamente volatile! )


Tutto è vero! Come i più scaltri sanno, dietro ogni verità si nasconde una menzogna e dietro ogni menzogna si nasconde una verità. Ovvero la natura del vero e del falso si materializza quando le necessità lo richiedono. Assolutamente nulla è dato! ne và della soppravvivenza del moto, quindi del tempo e perciò dello spazio. In questo Universo ondulatorio la nostra piccola consapevolezza cerca disperatamente l'elemento - guida! O signore guidami tu! O cielo dammi un segno! O maestro indicami la strada! O scienziato, dimmi: dove stiamo andando? Un timone in cambio del mio regno direbbe qualcuno! E nessuno mai risponde! Ovvero nessuna di queste entità è in grado di definire una volta per tutte ciò che è indefinibile: la nostra esistenza e il suo perenne soggiacere alla trasmutazione in atto. Tutta la verità è lì davanti ai nostri occhi, raggiungibile in virtù di un poco di attenzione e di applicazione delle nostre risorse psicofisiche. In seguito il problema sarà di immergervisi dentro perdendo la nostra costruita natura sociale o ritrarsi tremebondi e vili perchè tremendamente assuefatti ad un gratificante mondo di illusorie falsità.

Ah come vi si accocolano ben bene, come gatti ronfanti nella calda poltrona del salotto, questi esseri imperfetti emersi dall'informe e anonimo mondo sociale a decidere, promuovere, salvare, dirigere la vita e le sorti delle anonime masse di sommersi.

In qualità di essere debole e imperfetto non si può non provare una certa complice soddisfazione e approvazione nel vedere il successo delle intraprese di chi in grande, molto più in grande, riesce ad imporre un abuso quale nel mio piccolo sono riuscito a fare ad esempio con la costruzione di un alberghetto nel verde vincolato facendolo approvare come un ameno agriturismo per salutisti illusi. In effetti nel mondo della falsità anche il male assume decisamente i contorni di una azione degna e meritoria, anzi da emulare e promuovere. Ne và dello sviluppo e dell'incremento economico del paese, del mondo più evoluto e avanzato in tutto!

Da 06blog.it del 27-03-08:

" .. Dopo i nuovi stadi per la città (al plurale, uno per la Roma ed uno per la Lazio), arrivano i Casinò. Continua con annunci “spettacolari” la campagna elettorale di Gianni Alemanno per la conquista del Campidoglio.
Ieri la nuova idea. “Per integrare il turismo culturale con quello dello svago a Roma potremmo costruire un Casinò”. Certo la localizzazione di un Casinò in città non è cosa semplice così come non sarebbe poca cosa la spesa necessaria per realizzarlo, soprattutto in tempi di austerity come questi...."


Così è se vi piace!


giovedì 14 febbraio 2008

Finalmente! Era tanto che aspettavamo!

Era ora che l’attenzione dei media si concentrasse su Pistorius, poverino! Notare la affascinante coincidenza onomatopeica:
Pista –Pistorius! Pista! Fate largo che arriva l’uomo Bionico!!!
Non vi è alcun dubbio su quale versante propende l’eco velata dei media con la scelta quasi monotematica nel riportare commenti per la maggior parte dei sostenitori a favore del povero Pistorius!
I cattivi, ovvero i difensori delle regole di equità, di omologie di base fondanti competizioni altrimenti improponibili, ecc…, vengono relegati nei trafiletti occulti!
Una gara tra un bambino di 10 anni e un adulto di 18-20 anni sui 100 metri di corsa è improponibile! Questo prima di tutto ce lo dice l’ovvio buon senso.
Ma ecco appunto la “ trovata”geniale! Li farò gareggiare dando a quel bambino delle protesi a combinazione muscolare ed elettronica affinché lui possa potenziare fino ai livelli di un diciottenne le sue prestazioni!
Si apre allora un mondo fantastico di competizioni in cui assisteremo a duelli di boxe tra un settantenne e un ventenne! Signore di cinquanta anni che corrono i 200 metri fianco a fianco della figli a di venti anni! Strepitoso! Soprattutto il nuovo Business creato sulla falsa riga del paventato ostracismo ingiusto fatto ai danni di un povero Handicappato che agogna competere alle Olimpiadi! Che tanto povero, questo Pistorius non sembra davvero essere al contrario di una infinità di poracci senza gambe a causa delle mine su cui sono allegramente saltati!
Al Business e alla faccia tosta , come a tante altra belle cose di questo bolso mondo umano, si sa, non ci sono davvero limiti che tengano!

PowerBocking, arrivano i 'nuovi' Pistorius